"Abbiamo investito su un progetto, quello di produrre pasta, che ci sembrava ideale per il nostro territorio e siamo felici della nostra scelta. Lavoriamo tanto, ma la soddisfazione è grande, grandissima".
Fornovecchino
Montefiascone(VT)
Struttura dell'azienda
L'azienda Fornovecchino si trova in provincia di Viterbo. Dispone di terreni ad Acquapendente e nella località Fornovecchino: Qui, si trova il pastificio e il mulino a pietra. Il pastificio è una struttura di 350 metri quadrati, 140 dei quali sono adibiti alla pulitura dei cereali e alla molitura a pietra, altri 140 adibiti al pastificio vero e proprio.
Lavorano in azienda
Azienda a conduzione familiare. Oltre al titolare Claudio Pagliaccia, lavorano in azienda sua moglie Romina e altri quattro dipendenti.
Filiera produttiva principale
Tutto il ciclo produttivo si chiude in azienda.
Produzione dei cereali e dei legumi. Trasformazione dei prodotti coltivati, tramite pulitura e molitura a pietra. Pastificazione. Stoccaggio e confezionamento.
Certificazioni e collaborazioni
Produzione biologica certificata da Bioagricert
Prodotti principali
Cereali: farro, orzo, miglio, grano tenero, grano duro.
Legumi: lenticchie, ceci e fagioli
Farine: di grano duro, di grano tenero, d’orzo, di ceci, di miglio.
Pasta: di farro, di grano duro Senatore Cappelli.
Claudio Pagliaccia è agricoltore da generazioni, il suo bisnonno possedeva molti ettari di terreno, un appezzamento enorme che visitava a cavallo, "a quei tempi avere un cavallo era come avere un elicottero” ci racconta Claudio ridendo. Poi la famiglia è cresciuta e, di generazione in generazione, il terreno è stato diviso in parcelle, da padre in figlio, fino ad arrivare al papà di Claudio e ai suoi 9 ettari di terreno: troppo pochi per fare della terra un lavoro e sostenere la famiglia.
Il padre di Claudio, perciò, lavora come autotrasportatore e sono i suoi figli a riportarlo alla terra.

Claudio è il più piccolo della famiglia e, quando arriva il suo turno di decidere "cosa fare da grande” sceglie, anche lui, di occuparsi della terra, ma con un'importante differenza rispetto ai suoi fratelli: lui vuole trasformare il prodotto. Vuole fare qualcosa di suo e sceglie di coltivare frumenti, per farne farine e pasta.
"A me la pasta è sempre piaciuta, così ho pensato che sarebbe stato bello mettere in piedi un'azienda che producesse pasta e farine".

Inizia sperimentando in campo diversi semi, coltiva varietà commerciali e
grani antichi, poi decide di abbandonare quelle commerciali e dedicarsi completamente alle varietà antiche.
Oltre ad essere qualitativamente superiori, i cereali antichi sono capaci di riprodursi all'infinito, mentre quelli ibridi o modificati, perdono di germinabilità di semina in semina. "La pasta fatta con questi grani e lavorata artigianalmente è molto diversa da quella che si è abituati a mangiare. Profumatissima e molto molto più digeribile" ci racconta Claudio.


Nel 2001 ottiene la certificazione biologica per la produzione.
Intanto Claudio acquista pian piano le macchine che gli servono per lavorare e impara:
a molire, a impastare, a trafilare e a essiccare la pasta.
Oggi l'azienda Fornovecchino produce farine molite a pietra, paste di grano duro, di farro e legumi, cereali decorticati e legumi.
"Ogni tanto qualcuno mi ringrazia, vengono a trovarmi e mi raccontano di non aver mangiato pasta per anni, erano diventati intolleranti, la digerivano male. La mia, invece, la mangiano senza problemi. Per me è una grande soddisfazione. Quando ero ragazzino e andavo a scuola, mi vergognavo a dire che venivo da una famiglia di agricoltori. Oggi ne sono orgoglioso!”