"Mettersi insieme per lavorare meglio, non è certo un'idea originale eppure non è stato facile avviare la collaborazione. Tanti produttori, scottati da precedenti esperienze, ci guardano con sospetto e le istituzioni, spesso, non sanno e non riescono a capire di che cosa parliamo. La stessa forma giuridica che abbiamo adottato, quella della Rete di imprese, tanto promossa nei convegni regionali, ma senza nessun lavoro di predisposizione giuridica ed amministrativa nei confronti degli enti che le avrebbero dovute inquadrare.. in poche parole ci siamo dovuti aprire la strada da soli”
Rete InCampagna
Siracusa(SR)
http://incampagna.eu
Certificazioni e collaborazioni
La Rete è certificata in biologico da EcoGruppo Italia
Filiera produttiva
La Rete seleziona e controlla le produzioni dei soci, ne comunica il valore e li commercializza
Lavorano in azienda
I soci in effetti fanno il loro lavoro di produttori. Attualmente la gestione dipende da un gruppo di lavoro molto affiatato e dinamico (e regolarmente assunto..)
Struttura della Rete
La rete raggruppa circa 25 aziende presenti sul territorio Siciliano, la maggioranza si trovano in provincia di Siracusa, Ragusa e Catania, 4 sono cooperative sociali di cui 2 lavorano direttamente dentro il carcere (di Siracusa e Ragusa)
InCampagna è una rete di aziende agricole e artigianali siciliane del settore agroalimentare che hanno deciso di lavorare insieme per difendere la qualità del loro lavoro, per tutelare l'ambiente e la diversità delle loro produzioni.
La rete è nata ufficialmente il 7 ottobre del 2014 su iniziativa di Andrea Valenziani. Andrea, noi di Zolle lo conosciamo bene, da lui prendiamo le arance e gli agrumi da moltissimi anni; abbiamo scelto di lavorare con lui per il coraggio e la passione che gli abbiamo visto impegnare nella conduzione della sua azienda agricola posta in un territorio bellissimo e ricco di difficoltà sociali come quello di Lentini.
"Alla Rete ho dato lo spunto, lo stimolo e tutti i contatti e relazioni che la nostra azienda ha costruito negli anni” dice Andrea "poi il resto lo abbiamo fatto insieme, costruendo la rete dal basso. Ognuno con la sua storia, con le sue risorse e i suoi saperi. È un progetto che ha assorbito tante energie, ma del quale andiamo molto fieri. Chi di noi può ci lavora a titolo volontario e per ora abbiamo un gruppo di lavoro di 11 persone assunte di cui 4 a tempo indeterminato e 7 stagionali”.
Scopo della rete è quello di diventare più competitivi mettendo insieme piccole produzioni di qualità che possono, in questo modo, sottrarsi alla dittatura della grande distribuzione che vorrebbe produzioni uniche e iper meccanizzate. Ma anche proteggere, diffondere e mantenere vivo il patrimonio di esperienze millenarie della Sicilia legate al cibo e alla sua produzione.
"Lavorare insieme ci aiuterà a trovare mercati di sbocco per i nostri cibi e questo ci darà modo di dedicarci, ancora di più, alla coltivazione di varietà diverse per rendere le nostre produzioni più forti, più produttive, più resilienti*. Con questo progetto, inoltre, vogliamo testimoniare i nostri valori: l'onestà, la cultura del rispetto dell'altro, la cultura della diversità, il rifiuto delle mafie, ma anche dimostrare efficienza e capacità di innovazione in un contesto considerato cronicamente arretrato. Siamo convinti di avere la forza per innescare cicli virtuosi di sviluppo nei luoghi in cui viviamo e per questo lavoriamo con impegno e senza risparmiare energie.”

* La resilienza è la capacità di un sistema di compiere adattamenti per rispondere a nuove e future sollecitazioni causate da agenti esterni estremi (ad esempio gravi siccità o alluvioni…).
Noi di Zolle sosteniamo la rete inCampagna perché crediamo nel valore di un progetto di sviluppo territoriale che parte dal basso e del quale sentiamo di condividere finalità e coerenza di gestione.