"I miei terreni si fertilizzano naturalmente, un po' come succedeva nei millenni scorsi con il fiume Nilo"
Volzone
Salerno(SA)
Prodotti principali:
susine, albicocche, nettarine
Certificazione
Certificazione biologica da Qcertificazioni
Lavorano in azienda
Volzone Giancarlo e alcuni collaboratori stagionali
Struttura dell'azienda
L’azienda dispone di 9 ettari nel Comune di Serre e nella località Ionta, nel Cilento.
Filiera produttiva
L’intera filiera produttiva avviene in azienda
L'azienda agricola Volzone nasce dall'impegno di Gerardo che nel 1981 decide di iniziare a coltivare la terra, in quel pezzo di Cilento dove ha trascorso tutta l'infanzia. Il Signor Gerardo non è cresciuto in un ambiente contadino e i suoi familiari si sono sempre occupati d'altro, ma lui ha sempre guardato con grande ammirazione gli agricoltori e il loro lavoro. Appena ha potuto, ha acquistato i primi ettari di terra e ha iniziato sin da subito con gli alberi da frutto. L'esperienza è stata la sua miglior insegnante e solo lavorando tutti i giorni ha imparato a "fare l'agricoltore”.
Inizia con pochi ettari e arriva ad averne ben 9. Nel 2010 la svolta: abbandona il convenzionale per coltivare in biologico.

I terreni si trovano in parte nel comune di Serre e in parte nel comune di Eboli, poco distanti dal Parco nazionale del Cilento. Mentre il signor Gerardo parla della sua azienda ci mostra il terreno che, attraversato da due fiumi, gode di una fertilizzazione naturale e costante che non richiede aggiunta di nient'altro.
Intorno all'azienda ci sono solo ettari ed ettari di altre aziende agricole coltivati a foraggi o usati per far pascolare le bufale.
Gerardo è l'unico agricoltore ad avere alberi da frutta e ad oggi ha quasi 9000 piante tra susini, peschi e albicocchi.
"Non mi voglio però fermare qui; ho delle piante ormai vecchie che devo sostituire e vorrei scegliere qualche varietà differente che mi garantisca comunque di avere un buon prodotto”.
Per il signor Gerardo è davvero importante rispettare la terra e l'ambiente e, nonostante la sua età, continua a gestire l'azienda con tanta passione, lasciandosi aiutare solo da collaboratori stagionali durante il periodo della raccolta, un lavoro diventato per lui un po' troppo faticoso.